iOS 17.4, le novità dell’ultimo aggiornamento Apple

In attesa del rilascio di iOS 18 con il focus sull’intelligenza generativa previsto per giugno, Apple ha annunciato un aggiornamento provvisorio di iOS 17, denominato versione 17.4, disponibile a partire da lunedì 4 marzo. Negli ultimi anni, Apple ha consolidato la tradizione di introdurre diverse novità significative con gli aggiornamenti “.4”.

Una delle principali novità introdotte da questo aggiornamento riguarda la possibilità per i possessori di iPhone nell’Unione Europea di scaricare app da fonti alternative all’App Store di Apple. Questo cambiamento fa seguito agli annunci fatti dalla stessa Apple verso la fine di gennaio riguardo importanti modifiche nell’App Store e nel suo funzionamento nell’UE. Oltre alla possibilità di scaricare app da terze parti, le modifiche includono aggiornamenti nei termini e condizioni per i clienti, modalità di pagamento in-app e altre innovazioni. Di seguito in questo articolo ci occuperemo proprio di analizzare i principali cambiamenti che Apple ha apportato ai propri dispositivi con questo nuovissimo aggiornamento.

Fotografia che ritrae un dispositivo della Apple
Fotografia che ritrae un dispositivo della Apple-Mateusz Dach: -pexels.com

iOS 17.4 ed i pagamenti contactless

Oltre alla questione dell’App Store, sono state apportate modifiche riguardanti i browser web e i motori di ricerca predefiniti, consentendo agli utenti di personalizzare ulteriormente la propria esperienza di navigazione. Le applicazioni di streaming per giochi e altre applicazioni hanno ora accesso all’NFC sull’iPhone, aprendo la strada a nuove funzionalità nel settore bancario e oltre.

Una delle nuove opzioni introdotte è la possibilità per gli utenti di impostare un fornitore di servizi di pagamento contactless predefinito per l’uso con terminali tap-to-pay o quando il pulsante laterale dell’iPhone viene premuto due volte. Questa opzione è facilmente accessibile nelle impostazioni dell’iPhone. Gli utenti possono anche visualizzare un elenco delle applicazioni che hanno richiesto e ottenuto l’accesso al pagamento contactless. Inoltre, gli utenti dell’Unione Europea hanno la possibilità di modificare l’app wallet predefinita sul proprio iPhone, offrendo una maggiore flessibilità e controllo sulle proprie finanze digitali.

L’innovativo modo di gestire le app web nella schermata principale

La versione beta di iOS 17.4 ha inizialmente disabilitato la possibilità di utilizzare le app Web direttamente dalla schermata principale dell’iPhone. Tuttavia, la scorsa settimana Apple ha sorprendentemente cambiato rotta e ha deciso di mantenere questa funzionalità attiva. L’azienda ha confermato questa decisione attraverso un messaggio comparso sul suo sito web, e tale decisione è stata effettivamente implementata.

Questo significa che i possessori di iPhone (e anche di iPad) potranno continuare ad accedere direttamente a siti web dalla loro schermata iniziale. Ma questa non è solo una semplice scorciatoia per aprire velocemente un sito: creando una Progressive Web App (PWA), il collegamento diventa una sorta di mini-applicazione autonoma che offre accesso a diverse funzionalità avanzate, come ad esempio l’invio di notifiche push e la possibilità di utilizzare l’app anche offline.

vari dispositivi apple
vari dispositivi apple-Pixabay-pexels.com

Il nuovo aggiornamento e la batteria

Nell’app Impostazioni di iOS 17.4, sono state aggiunte ulteriori informazioni sullo stato della batteria, offrendo agli utenti una maggiore trasparenza sulle prestazioni e sulla durata della batteria del proprio dispositivo. Ora è possibile visualizzare la percentuale di capacità massima della batteria e il numero di cicli direttamente dall’app Impostazioni, semplificando il monitoraggio della salute della batteria.

Prima di questa aggiunta, il numero di cicli della batteria era visibile solo in Impostazioni > Generali > Informazioni, richiedendo agli utenti di scorrere fino alla parte inferiore dello schermo per accedervi insieme ad altre informazioni come la data di produzione della batteria e la data del primo utilizzo. È importante notare che queste informazioni sono disponibili solo per gli iPhone con batteria originale o sostituita da Apple o da un riparatore autorizzato, fornendo agli utenti una maggiore trasparenza e controllo sullo stato di “vita” della stessa.